Festa dell’Europa 2016

La festa dell’Europa celebra la pace e l’unità in Europa. La data del 9 maggio rappresenta l’anniversario della storica dichiarazione di Schuman, Ministro degli Esteri francese, il quale in occasione di un More »

l Fondi europei 2014 – 2020 per i professionisti: Come finanziarie uno studio professionale singolo associato o Società tra professionisti

Grazie all’Action Plan for Entrepreneurship 2014-2020, approvato alla Commissione Europea, i liberi professionisti sono equiparati alle PMI (piccole e medie imprese) e possono quindi accedere ai bandi per contributo a fondo perduto, More »

L’IMMIGRAZIONE: RISORSA O PROBLEMA?

Negli ultimi anni l’immigrazione è diventata in l’Italia e in Europa una delle questioni politiche più importanti. Per alcuni è principalmente un problema di ordine pubblico, da limitare e controllare. Per altri More »

IL REDDITO DI CITTADINANZA: UNA PROPOSTA PER L’ITALIA E PER L’EUROPA

Il reddito minimo di cittadinanza è un sussidio europeo riconosciuto a tutti, eccezion fatta per l’Italia, la Grecia e l’Ungheria, come un “diritto soggettivo”,  che assicura nei momenti di precarietà lavorativa una More »

Le donne della Costituente – La carta europea dell’uguaglianza di donne e uomini nella vita locale e regionale

Il CCRE (Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) negli “Stati generali”, ad Innsbruck, il 12 maggio 2006, ha proposto ed approvato la Carta europea dell’uguaglianza di donne e uomini nella vita More »

Europa per i cittadini 2014/2020 – Infoday

Il Programma Europa per i Cittadini 2014-2020 mira ad avvicinare i cittadini europei all’Unione Europea, proponendosi di colmare la distanza, talvolta dai primi avvertita, dalle istituzioni europee. In particolare gli obiettivi del More »

APPlichiamoci. CodeDay.

Dal 10 al 18 ottobre si svolgerà, contemporaneamente in 26 Paesi europei, la seconda edizione della Europe Code Week, settimana europea della programmazione fortemente voluta dalla Commissione Europea. L’iniziativa ha la finalità More »

La Notte Europea dei Ricercatori 2015

Anche quest’anno il Comune di Pescara, attraverso lo Europe Direct ed in collaborazione con l’Università degli studi “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara e con la Icranet – Centro Internazionale di Astrofisica, organizza “La notte More »

ALIMENTAZIONE & SPORT – La nuova disciplina del cibo

La Città di Pescara si appresta ad ospitare la prima edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia, prestigiosa kermesse sportiva multidisciplinare che animerà il litorale del capoluogo adriatico dal 28 agosto al 6 More »

Comunicazione di servizio

Si avvisano i gentili utenti che, in occasione della festività del 2 giugno, i nostri uffici rimarranno chiusi il giorno 1. La riapertura è prevista per mercoledì 3 giugno, con gli stessi More »

 

EUROPE DIRECT PESCARA ospita il Comitato di Sorveglianza POR-FESR 2014 – 2020 della Regione Abruzzo

Durante il Comitato di sorveglianza – del quale fanno parte i rappresentanti dell’Unione europea, dell’Agenzia della Coesione, del Ministero del lavoro e del partenariato economico e sociale abruzzese – verrà fatto il punto sul cronoprogramma dei primi bandi. Si impegneranno le nuove risorse assegnate all’Abruzzo per il periodo 2014-2010. Si tratta, fino al 2020, di oltre 231 milioni per il Fondo di sviluppo regionale (FESR) e di oltre 142 milioni per il Fondo sociale (FSE). Si comincia con il Comitato di sorveglianza di mercoledì 25 (inizio ore 10.30), dedicato al Programma operativo del Fondo di sviluppo regionale (POR FESR). Porterà i suoi saluti il presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso. L’introduzione ai lavori è affidata all’Autorità di gestione unica dei fondi Por FESR FSE, Giovanni Savini. Nella prima parte della mattinata sono previste le informative del responsabile della Dg Regio della Commissione europea, Luigi Nigri e della dirigente dell’Agenzia per la coesione, Carla Cosentino. Nella seconda parte (ore 15.00) i lavori riprenderanno con le seguenti informative: Piano di comunicazione integrato FESR FSE (Antonella Tollis); chiusura Programma 2007-13 e avvio bandi 2014-20 (Giovanni Savini); attività Autorità di certificazione (Elena Sico), attività Autorità di audit (Sergio Iovenitti); contributo del POR FESR 2014-2020 alla strategia Eusair (Giovanni Savini); condizionalità ex ante dissesto idrogeologico (Emidio Primavera), stato di avanzamento del Piano di rafforzamento amministrativo (Giovanni Savini); testo finale della Strategia regionale di specializzazione intelligente (Nicola Commito). A chiusura dei lavori sarà proiettato il video dedicato ad alcune iniziative imprenditoriali rese possibili dalle risorse europee della programmazione 2007-2013, denominato #AbruzzousabeneEuropa. Il video è stato realizzato dal Servizio stampa della Giunta regionale, attraverso le prime dirette dal profilo Facebook Regione Abruzzo. Il secondo appuntamento con il Comitato di sorveglianza, dedicato al programma operativo del Fondo Sociale europeo, è fissato per la giornata di giovedì 26 maggio (ore 11). Si apre con i saluti del presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso e degli assessori alle Politiche giovanili e Garanzia giovani, Marinella Sclocco, e alle Politiche del lavoro, Andrea Gerosolimo. Dopo l’introduzione dell’Autorità unica di gestione POR FESR FSE, Giovanni Savini, sono previste le informative del rapporteur Commissione Europea Dg Occupazione, Affari Sociali e Inclusione, Franco Rinaudo, delle dirigenti dell’Agenzia per la Coesione, Carla Cosentino, e del Ministero del Lavoro e politiche sociali, Simonetta D’Ottavio. Una disamina sull’andamento generale di Garanzia giovani, oltre che sulla chiusura della programmazione 2007-2013 è affidata al direttore del Dipartimento regionale Lavoro, Tommaso Di Rino. Alla ripresa del confronto (ore 15,30), sono previste le seguenti informative: Piano integrato di comunicazione FESR-FSE (Antonella Tollis); stato di avanzamento POR FSE Abruzzo 2014-2020 e Piano pluriennale di attuazione 2014-2016 (Tommaso Di Rino), sistema di gestione e controllo (Giovanni Savini); attività Autorità di Certificazione (Elena Sico), attività Autorità di audit (Sergio Iovenitti); stato di avanzamento del Piano di rafforzamento amministrativo (Giovanni Savini). I lavori dei Comitati di sorveglianza del 25 e del 26 potranno essere seguiti in diretta streaming sul portale della Regione Abruzzo

http://www.regione.abruzzo.it/portale/index.asp?modello=articolo&servizio=xList&stileDiv=mono&msv=articolo113017&tom=13017

Festa dell’Europa 2016

La festa dell’Europa celebra la pace e l’unità in Europa. La data del 9 maggio rappresenta l’anniversario della storica dichiarazione di Schuman, Ministro degli Esteri francese, il quale in occasione di un discorso a Parigi, nel 1950, espose la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa che avrebbe reso impensabile una guerra tra le nazioni europee. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita dell’Unione europea.

Per celebrare tale ricorrenza, anche quest’anno Europe Direct Pescara apre le porte al grande pubblico giovane organizzando una Festa durante la quale i giovani (dagli 11 ai 19 anni) saranno invitati a riflettere sull’Europa di oggi e ad immaginare l’Europa del futuro.

All’evento sono, infatti, invitati tutti gli Istituti Scolastici Secondari di I e II grado della città di Pescara che condivideranno esperienze “europee”.

Durante l’evento le scuole (massimo due classi per Istituto) avranno la possibilità di presentare i risultati delle loro esperienze in Progetti europei o di dibattere sui più generali temi legati alla cittadinanza, alla multiculturalità, agli scambi giovanili ricreando, inoltre, un effervescente ambiente di scambio, di apprendimento, di sperimentazione, di gioco e di dialogo che stimoli il confronto e la collaborazione tra tutti i presenti.

Lo Europe Direct Pescara (spazio europeo) farà da cornice all’evento con moduli didattici, giochi, attività di gruppo e strumenti audiovisivi, abbinati a dinamiche interattive per facilitare il coinvolgimento dei giovani e giovanissimi e per esortarli a riflettere sui valori e i diritti proposti dall’UE. Un Focus speciale sarà dedicato al Servizio di Volontariato europeo e alle opportunità di mobilità offerte dall’Unione europea.

Manifesto

l Fondi europei 2014 – 2020 per i professionisti: Come finanziarie uno studio professionale singolo associato o Società tra professionisti

Grazie all’Action Plan for Entrepreneurship 2014-2020, approvato alla Commissione Europea, i liberi professionisti sono equiparati alle PMI (piccole e medie imprese) e possono quindi accedere ai bandi per contributo a fondo perduto, al credito agevolato ed alle garanzie pubbliche.

L’accessibilità ai fondi europei da parte dei professionisti costituisce una delle novità della programmazione europea 2014-20.

Di tutto questo parleremo il prossimo 19 maggio, dalle ore 15:30, presso la sede di Europe Direct Pescara – Aurum Largo Gardone Riviera Pescara.

Scarica il manifesto

Scarica il Programma

Scarica la scheda di iscrizione

VADEMECUM AGEVOLAZIONI PER IMPRESE

Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato un vademecum di tutte le misure e le agevolazioni adottate per le imprese in un’ottica di modernizzazione del paradigma imprenditoriale italiano.
Obiettivo dell’iniziativa è quello di rilanciare il protagonismo delle imprese attraverso la crescita e il rafforzamento della competitività del nostro tessuto produttivo.
L’Handbook, disponibile sia in italiano che in inglese, raccoglie tutte le agevolazioni attualmente fruibili dalle imprese, suddivise in quattro macro-aree di intervento: sostegno alla competitività, sostegno all’innovazione, efficienza energetica, internazionalizzazione. Un focus speciale è inoltre dedicato alle startup e PMI innovative.

Per scaricare la guida :

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/per-i-media/comunicati-stampa/2034280-imprese-online-la-guida-con-tutti-gli-incentivi-mise

EUROPE DIRECT INCONTRA DELEGAZIONE STUDENTI AQUILANI

Entusiasmante incontro questa mattina, 13 aprile,  con una delegazione di studenti aquilani coinvolti nel’Iniziativa dell’Ufficio Scolastico regionale d’Abruzzo

“CPS_AQ Programma Partecipazione e Cittadinanza Europea”

Tanti i temi trattati :

- Accesso al front desk Europe Direct e osservazione partecipata all’attività di contatto,
informazione, gestione e coordinamento del Punto Europa Europe Direct con le sue
finalità istituzionali e di comunicazione nei confronti dei Cittadini;
- Live Event eTwinning ore 11:30 – 12:30
- Approfondimento dei temi storici e culturali, delle Istituzioni,
della cittadinanza europea, storia e valori del processo d’integrazione europea, i
Trattati istituitivi, l’allargamento ed i simboli dell’Unione europea, le Istituzioni
europee, forme e contenuti della cittadinanza europea, le politiche di mobilità,
istruzione, formazione e lavoro nell’Unione europea;
- Visita al Parlamentarium con sperimentazione diretta della simulazione di seduta del Parlamento Europeo presso EuropAurum.

Tirocini Frontex in Grecia

 

Frontex, l’Agenzia europea che si occupa della gestione delle frontiere, offre l’opportunità di tirocini presso il Liason Office a Piraeus, in Grecia.
I destinatari sono studenti e laureati, preferibilmente in Economia, Scienze politiche o studi sulle migrazioni, in possesso dei seguenti requisiti: ottima conoscenza della lingua inglese; competenze informatiche. È preferita la conoscenza del sistema UE e di quello greco. Le principali mansioni da svolgere consisteranno in: raccolta dati; supporto in ambito tecnico-amministrativo; supporto nella redazione di relazioni periodiche; organizzazione incontri. La durata del percorso formativo è di 6 mesi prolungabili. Scadenza: 15 Aprile 2016. La candidatura va inviata con l’apposita application form compilata all’indirizzo mail: traineeships@frontex.europa.eu

I See You: corso gratuito in inglese di formazione all’imprenditorialità

 

Nell’ambito del progetto europeo I SEE YOU – Initiative to Foster Social Entrepreneurship Experience for Youth – che coinvolge giovani tra i 18 e i 30 anni provenienti da Austria, Irlanda, Italia, Romania, Slovacchia, Spagna, Regno Unito, si svolge il corso di formazione all’imprenditorialità destinato a chi sta pensando di avviare un’attività d’impresa e mostra un interesse particolare alle competenze nel settore delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. E’ richiesta un’ottima conoscenza della lingua inglese. Il percorso prevede inoltre la possibilità di testare e incrementare le nuove competenze acquisite attraverso la partecipazione a un business game che simulerà un vero e proprio ambiente imprenditoriale.
Per partecipare è necessario inviare un’e-mail all’indirizzo l.bianconi@programmaintegra.it

Erasmus+ è il Programma dell’UE nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport per il periodo 2014-2020.

I settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport possono fornire un prezioso contributo per aiutare ad affrontare i cambiamenti socio-economici, ovvero le sfide chiave di cui l’Europa si sta già occupando e che la attendono nel prossimo decennio e per sostenere l’attuazione dell’Agenda politica europea per la crescita, l’occupazione, l’equità e l’inclusione sociale.

Azione chiave 1 – Mobilità individuale nel settore della gioventù: 26 aprile 2016; 4 ottobre 2016
Eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo: 1 aprile 2016 Azione chiave 2
Partenariati strategici nel settore dell`istruzione e formazione: 31 marzo 2016 (a seguito di rettifica)
Partenariati strategici nel settore della gioventù: 26 aprile 2016; 4 ottobre 2016 (a seguito di rettifica)
Rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù: 1 luglio 2016 Azione chiave 3
Dialogo strutturato: incontro tra giovani e decisori politici nel settore della gioventù: 26 aprile 2016; 4 ottobre 2016. Per informazioni:http://www.erasmusplus.it/

Europa Creativa – MEDIA: Bando EACEA 16/2015 – Sostegno ai festival cinematografici.

Sostenere lo sviluppo del pubblico come strumento per stimolare interesse nei confronti delle opere audiovisive europee e migliorare l’accesso alle stesse, attraverso attività di promozione, manifestazioni, alfabetizzazione cinematografica e festival del cinema. I candidati devono essere organismi europei (imprese private, organizzazioni senza scopo di lucro, associazioni, organizzazioni di volontariato, fondazioni, comuni/consigli comunali, ecc.) con sede in uno dei paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA e appartenere direttamente o tramite partecipazione maggioritaria a cittadini di tali paesi. Il contributo UE può coprire almeno il 70% dei costi ammissibili.

Date di scadenza: 28 aprile 2016, per le attività dal 1° novembre al 30 aprile 2017. Info su: http://www.media-italia.eu/news/472/on-line-tutti-i-bandi-di-europa%20creativa-s-programma-media.htm

EUROPA PER I CITTADINI 2016

 

1) MEMORIA EUROPEA. Sostegno a: progetti di riflessione sulle cause dei regimi totalitari nella storia moderna dell’Europa (soprattutto, ma non esclusivamente, il nazismo che ha portato all’olocausto, il fascismo, lo stalinismo e i regimi totalitari comunisti), nonché progetti volti a commemorare le vittime dei loro crimini;
sostegno a progetti riguardanti altri momenti cruciali e punti di riferimento nella recente storia europea.
2) GEMELLAGGIO DI CITTÀ E DI RETI DI CITTÀ. Sostegno a: Sostegno a progetti che favoriscono incontri tra cittadini di città gemellate su temi in linea con gli obiettivi del programma. Mobilitando i cittadini a livello locale e europeo per dibattere su questioni concrete, questi progetti mirano a promuovere la partecipazione civica al processo decisionale dell’UE e a sviluppare opportunità d’impegno civico e di volontariato.
3) SOCIETÀ CIVILE. Sostegno a progetti promossi da partenariati e reti transnazionali che coinvolgono direttamente i cittadini. Questi progetti consentono a cittadini di contesti diversi di confrontarsi su temi connessi all’agenda politica europea, dando loro l’opportunità di partecipare concretamente al processo decisionale dell’UE in ambiti legati agli obiettivi del programma. Unicamente per i progetti di gemellaggio di città e di reti di città. Scadenza al: 01/09/2016. Per informazioni:http://www.europacittadini.it