Le donne della Costituente – La carta europea dell’uguaglianza di donne e uomini nella vita locale e regionale

Manifesto_A4_le donne della costituente

Il CCRE (Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) negli “Stati generali”, ad Innsbruck, il 12 maggio 2006, ha proposto ed approvato la Carta europea dell’uguaglianza di donne e uomini nella vita locale e regionale. L’uguaglianza tra donne e uomini è un diritto fondamentale e rappresenta un valore determinante per la democrazia. La Carta intende incoraggiare gli attori politici locali ad un impegno forte verso il principio di uguaglianza, per rafforzare le politiche di pari opportunità in ogni campo (istruzione, lavoro, casa, trasporti, sanità), nel riconoscimento che dalla differenza di genere possono nascere le politiche per affermare pari diritti. Nel mondo di oggi e di domani, un’effettiva uguaglianza tra donne e uomini rappresenta, inoltre, la chiave del successo economico e sociale, non soltanto a livello europeo o nazionale, ma anche nelle Regioni, nelle Province e nei Comuni. Per costruire poteri democratici nel nostro continente e per il rinnovamento e lo sviluppo della società europea e mondiale, le donne devono essere riconosciute come soggetti attivi e protagoniste del cambiamento sociale.

Lo Europe Direct del Comune di Pescara, in collaborazione con AICCRE Abruzzo, ha organizzato un convegno dedicato a questa realtà, che si svolgerà il giorno 11 novembre 2015 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 presso l’Aurum, sede del Centro.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Manifesto

Programma