IL REDDITO DI CITTADINANZA: UNA PROPOSTA PER L’ITALIA E PER L’EUROPA

Manifesto_A4_reddito di cittadinanza

Il reddito minimo di cittadinanza è un sussidio europeo riconosciuto a tutti, eccezion fatta per l’Italia, la Grecia e l’Ungheria, come un “diritto soggettivo”,  che assicura nei momenti di precarietà lavorativa una maggiore serenità nel guardarsi intorno nel mondo del lavoro, nel riconvertirsi e nel scegliere nuove opportunità.

Di questo si discuterà il 23 novembre p.v. , dalle ore 10:00, presso lo Europe Direct Pescara , dove insieme all’AICCRE si aprirà un confronto sul tema del reddito minimo come nuova “prospettiva” per i giovani e le fasce di popolazione deboli relativamente al più generale tema delle politiche attive del lavoro.

Scarica il Manifesto/Programma