Commissione europea – EUROPA CREATIVA – Europa Nostra Awards 2017 – Premio Unione europea per il patrimonio culturale

Il Premio dell’Unione europea per il patrimonio culturale è stato lanciato nel 2002 dalla Commissione europea nell’ambito dell’attuazione del programma Cultura prima e del programma Europa Creativa ora.
Il Premio, riproposto annualmente, si pone l’obiettivo di promuovere le migliori pratiche nella conservazione del patrimonio culturale materiale e immateriale, per stimolare lo scambio di conoscenze e di esperienze in tutta Europa, per valorizzare il patrimonio culturale europeo.
Possono concorrere al premio i progetti che rientrano in uno dei seguenti settori:
- patrimonio Architettonico: singoli edifici o gruppi di edifici in ambiente rurale o urbano; – aggiunte di costruzione/alterazioni o nuovi progetti di costruzione all’interno delle aree storiche;
- strutture e siti industriali e di ingegneria; – paesaggi culturali: storici ambienti urbani o paesaggi urbani, città o piazze e paesaggi urbani;
- parchi e giardini storici, grandi aree di paesaggio di importanza culturale, ambientale e / o agricoli;
- siti archeologici, che includono anche l’archeologia subacquea;
- opere d’arte e collezioni: collezioni di significato artistico e storico o vecchie opere d’arte;
- patrimonio culturale immateriale come pratiche, rappresentazioni, espressioni, così come le conoscenze e le competenze che le comunità, i gruppi e, in alcuni casi, gli individui riconoscono come parte del loro patrimonio culturale.
- digitalizzazione del patrimonio culturale.
Nel 2017 il Premio selezionerà fino a 30 progetti e iniziative sul patrimonio culturale tangibile e intangibile nelle seguenti categorie:
1. conservazione (progetti di conservazione, valorizzazione e adattamento a nuovi utilizzi del patrimonio culturale);
2. ricerca (progetti di ricerca e digitalizzazione che generano effetti tangibili nella conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale in Europa);
3. contributi di singoli o organizzazioni (per individui o organizzazioni i cui contributi hanno dimostrato in maniera sostenibile l’eccellenza nella tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale);
4. istruzione, formazione e sensibilizzazione (iniziative relative a istruzione, formazione e sensibilizzazione nel settore del patrimonio culturale materiale e/o immateriale).
Segue dettaglio:
1.Conservazione
Altissimi meriti nella conservazione, nella valorizzazione e nell’adattamento ai nuovi usi del patrimonio culturale in uno dei settori sopra menzionati.
● I progetti devono coinvolgere il restauro o la conservazione di una struttura o di un sito, il suo adattamento a nuovi usi, aggiunte o modifiche nella costruzione, o nuovo design nelle aree di conservazione
● L’edificio / sito / lavoro d’arte deve essere accessibile al pubblico. Edifici o siti che sono regolarmente utilizzati da un gran numero di persone, per le scuole, per i locali di ufficio, sono considerati accessibili; anche gli edifici o siti privati che sono regolarmente aperti al pubblico sono considerati proponibili
● I progetti possono includere un display interpretativo per scopi culturali o educativi ● le fasi completate di progetti su larga scala sono considerati ammissibili. I partecipanti devono indicare nella descrizione anche il progetto nel suo complesso
● I progetti devono essere stati completati nel corso degli ultimi tre anni: Settembre 2013 – Settembre 2016.
2.Ricerca
Progetti di ricerca di alto livello che portano ad effetti tangibili nella conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale in Europa in una qualsiasi delle aree sopra menzionate.
● possono essere presentati studi, progetti di digitalizzazione, risultati di ricerca e/o pubblicazioni scientifiche che sono stati completati negli ultimi tre anni (settembre 2013 – settembre 2016).
3. contributi di singoli o organizzazioni
Aperto a persone od organizzazioni i cui contributi, per un lungo periodo di tempo di almeno 5 anni, dimostrano un elevato grado di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale in Europa (relativo ad uno dei settori di cui sopra).
● Le iscrizioni devono essere a cura di parti terze; le nomine non possono essere presentate da un membro della famiglia della persona designata o da un membro dell’organizzazione nominata
● la nomina di un artista non può essere accettata
● le iscrizioni devono essere accompagnate da un minimo di tre lettere di presentazione.
4.Istruzione, formazione e sensibilizzazione
Iniziative rilevanti relative all’istruzione, alla formazione e alla sensibilizzazione nel settore del patrimonio culturale immateriale o materiale (in una delle aree di cui sopra) per promuovere e/o contribuire allo sviluppo sostenibile dell’ambiente.
I progetti devono essere:
● In corso e sufficientemente avanzati per aver prodotto risultati tangibili
● esemplari, sostenibili ed applicabili in altre parti d’Europa ● innovativi e creativi
● interattivi e partecipativi
● capaci di mostrare di andare oltre al quadro accademico standard.
Essi dovrebbero anche avere una base scientifica, raggiungere un vasto pubblico e promuovere l’inclusione sociale, interculturale e il dialogo intergenerazionale.
I progetti di formazione dovrebbero essere basati su un metodo pedagogico e fornire
conoscenza della costruzione storica e delle competenze tecniche, della cooperazione interdisciplinare, della padronanza dei processi di rinnovamento e di riconciliazione della tecnologia storica e moderna. I progetti educativi dovrebbero anche avere un metodo educativo volto a far conoscere al pubblico il patrimonio materiale e/o immateriale, portarli verso l’accettazione ed il sostegno per l’ambiente costruito e la sensibilizzazione dei non esperti.
Possono concorrere al premio:
- tutti i paesi che prendono parte al Programma Europa Creativa
- i progetti possono essere presentati da chiunque purché abbiano ottenuto il permesso del proprietario dell’edificio o del sito, dell’autore/ proprietario dello studio o progetto candidato, prima della presentazione – i progetti possono essere ri-presentati solo una volta con la necessaria documentazione aggiuntiva
- i progetti che hanno precedentemente ricevuto una menzione speciale della giuria non possono applicare nuovamente nella stessa categoria.
Premi
Europa Nostra Awards premierà 30 progetti e tra questi ne verranno selezionati 7 vincitori del “Grand Prix” che riceveranno una somma in denaro di 10.000 euro ciascuno. È previsto inoltre l’assegnazione del “Public Choise Award” che verrà attribuito ad un solo progetto tra quelli premiati attraverso un voto pubblico effettuato attraverso il sito di Europa Nostra.
Scadenza: 1° ottobre 2016