“Welfare, che impresa!” – Concorso di idee

L’iniziativa, promossa da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Golinelli e UBI Banca, si pone l’obiettivo di riesaminare il sistema di Welfare sperimentando servizi utili per rigenerare il tessuto sociale. Il concorso è rivolto alle startup sociali under 35, costituite da non più di cinque anni, che dovranno presentare progetti innovativi per incrementare la coesione sociale, lo sviluppo e la rete. Verranno premiati i tre progetti più innovativi che dovranno essere focalizzati sul patrimonio culturale e la conservazione del paesaggio, l’agricoltura sociale, il welfare culturale e inclusivo, i servizi alla persona e il welfare comunitario. Insomma, le idee in competizione devono poter generare impatto sociale e occupazionale, avere una connotazione fortemente tecnologica, essere promossi sul territorio attraverso la creazione di reti, basandosi sui principi della digital social innovation. I tre vincitori riceveranno 20 mila euro con un riconoscimento del valore di 5 mila euro per l’incubazione. Ubi Banca, per i vincitori, metterà a disposizione un finanziamento fino a 50 mila euro a tasso 0% insieme a un conto corrente Formula Impresa No Profit con 36 mesi di canone gratuito. Inoltre grazie a PoliHub (Milano), SocialFare (Torino) e Campania NewSteel (Napoli) i progetti vincitori potranno usufruire di un percorso di incubazione della durata di quattro mesi per l’affiancamento e un ulteriore sviluppo della loro idea progettuale. Saranno premiati ulteriori progetti dagli organizzatori. Scadenza: 15 settembre 2017. http://welfarecheimpresa.ideatre60.it/