Info Day Erasmus+

infoday20marzofb

Europe Direct Pescara, in collaborazione con l’Agenzia Nazionale Giovani, ha organizzato per il prossimo 20 marzo 2015 dalle ore 14.30 un incontro info/formativo su alcune azioni del Programma europeo Erasmus+. 

L’incontro, rivolto alle associazioni  giovanili, sociali, ambientali e culturali, agli operatori, agli animatori e agli educatori, alle istituzioni e agli enti locali, ha lo scopo di migliorare il livello delle competenze e delle abilità chiave dei giovani, compresi quelli con minori opportunità; promuovere la partecipazione alla vita democratica in Europa e al mercato del lavoro, la cittadinanza attiva, il dialogo interculturale, l’inclusione sociale e la solidarietà; favorire miglioramenti della qualità nell’ambito dell’animazione socioeducativa; integrare le riforme politiche a livello locale, regionale e nazionale e sostenere lo sviluppo di una politica in materia di gioventù basata sulla conoscenza e su dati concreti e il riconoscimento dell’apprendimento non formale e informale, in particolare mediante una cooperazione politica rafforzata; accrescere la dimensione internazionale delle attività nel settore della gioventù e il ruolo degli animatori socioeducativi e delle organizzazioni giovanili quali strutture di sostegno per i giovani; acquisire conoscenze e competenze, attraverso esperienze di mobilità, spendibili nel mercato del lavoro.

In particolare, l’Agenzia Nazionale Giovani focalizzerà l’attenzione della platea su due Azioni chiave del programma:

  1. Partenariati strategici, che dà l’opportunità alle organizzazioni attive nel settore della gioventù, nonché alle imprese, agli enti pubblici, alle organizzazioni della società civile attive in diversi settori socio-economici, di cooperare per attuare pratiche innovative che portino ad un’animazione giovanile di alta qualità, alla modernizzazione istituzionale e all’innovazione sociale, oltre che di cooperare per il riconoscimento e la certificazione a livello nazionale delle abilità e delle competenze frutto dell’educazione non formale, facendo riferimento ai quadri europei e nazionali delle qualifiche e utilizzando gli strumenti UE di convalida;
  2. Dialogo strutturato tra giovani e decisori politici, che intende ridurre la distanza tra giovani ed istituzioni europee,  armonizzare le politiche dei Paesi membri in materia di gioventù e di coinvolgere direttamente i giovani nelle decisioni che li toccano da vicino.

 

Locandina

Programma

Scheda iscrizione

Scarica le slides