Mobilità ciclistica, sport e turismo. La guida ai finanziamenti UE

Il Formez ha realizzato una guida, con un ultimo aggiornamento nel corso della scorsa estate, con cui fornisce informazioni sulle opportunità di finanziamento di progetti dell’Unione europea nel settore dello sport, della More »

Erasmus plus rilancia con gli stage, più opportunità di tirocinio

Si rafforza la dote per Erasmus plus: per il 2018 l’Unione europea ha stanziato 2,7 miliardi, 200 milioni in più rispetto al 2017, con alcune novità: sono state potenziate le opportunità di More »

Resto al Sud. Dal 15 gennaio le domande per progetti

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno. Le agevolazioni sono rivolte ai giovani tra 18 e 35 anni. E’ More »

64 Borse INPS per Master

64 borse di studio INPS per svolgere Master Univer-sitari presso l’Università di Cartagena in Spagna. l master per lauree in Ingegneria, Architettura, Econo-mia e agraria, Scienza dell’Alimentazione, sono riser-vate a figli di More »

Vivi e studia all’estero per un trimestre, un semestre o un anno

Nessuna formula di soggiorno vale quanto l’esperienza di un anno o di un semestre scolastico all’estero. E’ una delle più bel-le avventure che si possano vivere in giovane età. Una sfida che More »

SVE DI UN ANNO IN NORVEGIA

Vuoi contribuire a migliorare le giornate di persone disabili? Una comunità in Norvegia offre vitto, alloggio e agevolazioni ad un volontario. Candidati subito! Ente: Il Servizio Volontario Europeo – SVE – è More »

INTERNSHIP PRESSO L’ASSEMBLEA

L’Assemblea delle regioni d’Europa è alla ricerca di un tirocinante per la sua sede del Segretariato Generale in Francia. Ente: Il 15 giugno 1985, a Louvain-la Neuve (Brabante Vallone, Belgio), 47 regioni More »

Europe Calling – Idea Competition

In vista della prossima edizione dell’European Youth Event (EYE2018), il Parlamento europeo sta cercando nuovi modi per connettersi con i giovani cittadini. La competizione invita i giovani tra i 18 e i More »

“Quanto conosci l’Europa?” Gioco del Parlamento Europeo

Quanto conosci la tua Europa? Scoprilo con il gioco dell’inverno del Parlamento Europeo! Sfida i tuoi amici a chi è in grado di riconoscere le capitali europee. Per giocare è necessario cliccare More »

Tirocini presso il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie

Il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC), con sede a Stoccolma, Svezia, ospita tirocinanti per un periodo da tre a sei mesi. L’ECDC è un’agenzia UE che More »

 

Tirocini presso il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie

Il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC), con sede a Stoccolma, Svezia, ospita tirocinanti per un periodo da tre a sei mesi. L’ECDC è un’agenzia UE che intende rafforzare la tutela contro le malattie infettive.
Gli obiettivi principali sono:
offrire a giovani laureati un’esperienza unica dell’ECDC;
permettere ai tirocinanti di acquisire un’esperienza pratica e una conoscenza del lavoro quotidiano del centro;
offrire l’opportunità ai giovani di mettere in pratica le competenze acquisite durante il proprio corso di studi.

Il programma ricerca candidati nei seguenti settori: malattie cliniche infettive, microbiologia, salute pubblica, epidemiologia, statistica e/o modelling delle malattie infettive, scienze sociali, informatica medica, comunicazione scientifica e/o del rischio, nonché altri settori collegati.
Sede dei tirocini: Stoccolma, Svezia.
Destinatari
Criteri di ammissibilità:
i tirocinanti devono essere cittadini degli Stati membri UE, dei paesi candidati o di Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
i candidati devono aver completato il primo ciclo di un corso di istruzione superiore (studi universitari) e ottenuto un diploma di laurea o equipollente entro la data di scadenza delle domande;
i candidati devono possedere un’ottima conoscenza della lingua di lavoro dell’ECDC (inglese); viene considerata favorevolmente la conoscenza di altre lingue UE;
i candidati non devono avere beneficiato di qualsiasi altro tipo di tirocinio (formale o informale, retribuito o non retribuito) nel quadro di un’istituzione o struttura dell’UE.
Contributo
Il centro offre un contributo mensile di 1.477,13 EUR euro netti e offre un rimborso di viaggio per l’inizio e la fine del tirocinio.
Scadenza
E’ possibile candidarsi sino al 31 Gennaio 2018.

Tutte le informazioni e le modalità di candidatura sono disponibili al seguente link.https://ecdc.europa.eu/en/about-us/work-us/traineeships

CERN – Summer Students 2018 a Ginevra

L’Organizzazione Europea per la ricerca nucleare, comunemente conosciuta con la sigla CERN, è il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle e si trova al confine tra lo stato della Svizzera e della Francia alla periferia ovest della città di Ginevra.
Durante due mesi interi corrispondenti a sei settimane (26 giugno – 3 agosto2018), gli studenti hanno la possibilità di seguire una serie di lezioni tenute da esperti del CERN e di altri istituti.
Requisiti richiesti:
essere uno studente triennale o magistrale in indirizzi legati ai seguenti settori: Ingegneria civile, Acquisizione Dati e Controllo, Elettronica, Elettromeccanica, Salute, Sicurezza& Ambiente, Tecnologie informatiche, Scienze Materiali & Ingegneria di Superficie, Meccanica, Fisica;
aver completato entro l’estate 2018, almeno tre anni di studi a tempo pieno a livello universitario;
rimanere registrato come studente durante il soggiorno presso il CERN. Si può presentare la propria candidatura anche qualora si preveda di laurearsi durante l’estate 2018;
non avere già lavorato al CERN per più di 3 mesi;
possedere una buona conoscenza della lingua inglese; la conoscenza della lingua francese è considerata un vantaggio.
Oltre alla retribuzione giornaliera di 90 franchi, è previsto il pagamento del viaggio per Ginevra, assistenza nella ricerca di un alloggio nei pressi del Cern e l’assicurazione sanitaria.
Scadenza: 28 Gennaio 2018.
Tutte le informazioni e le modalità di candidatura sono disponibili al seguente link.https://jobs.web.cern.ch/job/12844

Premio europeo Carlo Magno della gioventù 2018

Il Parlamento europeo e la Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana invitano i giovani di tutti gli Stati membri dell’UE a partecipare alla decima edizione del concorso sullo sviluppo dell’UE, l’integrazione e le questioni dell’identità europea.
Il Premio europeo Carlo Magno della gioventù è assegnato a progetti che:
promuovano la comprensione europea e internazionale;
favoriscano lo sviluppo di un sentimento comune dell’identità e dell’integrazione europea;
servano da modello di comportamento per i giovani che vivono in Europa e offrano esempi pratici di cittadini europei che vivono insieme come una sola comunità.
I progetti possono incentrarsi sull’organizzazione di vari eventi per i giovani, scambi di giovani o progetti online con una dimensione europea. I progetti presentati al concorso devono essere stati avviati e:
devono essere conclusi tra il 1° gennaio 2017 e il 29 gennaio 2018
oppure essere ancora in corso.
Requisiti
I candidati devono avere tra i 16 e i 30 anni e devono essere cittadini o residenti di uno degli Stati membri dell’Unione europea.
I partecipanti possono candidarsi individualmente o in gruppo; nel caso di progetti di gruppo e transfrontalieri, il progetto può soltanto essere presentato in un paese che sia strettamente legato al progetto.
Premi
La selezione avverrà in due fasi, tramite le giurie nazionali e, a seguire, la giuria europea. Saranno assegnati i seguenti premi:
primo premio: 7.500 euro
secondo premio: 5.000 euro
terzo premio: 2.500 euro.
Un rappresentante di ciascuno dei 28 progetti nazionali vincitori sarà invitato alla cerimonia di assegnazione l’8 maggio 2018 e a trascorrere alcuni giorni a Aquisgrana, in Germania.
I premi per i tre migliori progetti saranno consegnati dal Presidente del Parlamento europeo e dai rappresentanti della Fondazione del Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.
Come parte del premio, i vincitori sono invitati a visitare il Parlamento europeo (a Bruxelles o a Strasburgo).
Scadenze e modalità di partecipazione
Le candidature sono ammesse in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea. Il termine per la presentazione delle candidature, tramite l’apposito modulo online, è il 29 gennaio 2018.
Ulteriori informazioni, bando e modulo online su Europarl.europa.eu.

MAECI, borse di studio annuali in Giappone 2018

borse di studio annuali in Giappone per studenti universitari dei corsi di laurea triennali in lingua e cultura nipponica.
Il periodo formativo avrà inizio a ottobre 2018.
Possono candidarsi i giovani nati tra il 2 aprile 1988 e il 1 aprile 2000 che abbiano studiato giapponese all’università per almeno un anno.
L’importo mensile della borsa è di 117000 yen (circa 900 euro), oltre al biglietto aereo di andata e ritorno ed esonero dalle tasse universitarie.
Per candidarsi occorre presentare la domanda online ( https://web.esteri.it/borsedistudio/index.asp) entro il 9 febbraio 2018 e far pervenire la documentazione richiesta all’Ambasciata del Giappone in Italia entro il termine del 16 febbraio come indicato nel sito (http://www.it.emb-japan.go.jp/italiano/Cultura%20e%20opportunita/japanese_studies.html) della stessa Ambasciata.
Consulta il bando sul sito del MAECI http://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani/opportunita/di_studio/elencopaesiofferenti.html

Green Risto Train 2017

Il Progetto Green Risto Train di Cerseo ha l’obiettivo di offrire un’opportunità nuova a 26 giovani in un’ottica di eco sostenibilità per allinearsi alle attività organizzate a livello internazionale in vista dell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile – 2017. Il progetto è confinanziato dal Programma UE Erasmus+ ed offre un totale di 26 borse di tirocinio così suddivise:
Malaga (Spagna): 8 borse
Lisbona (Portogallo): 6 borse
Berlino (Germania): 6 borse
Il Pireo (Grecia): 6 borse.
A chi si rivolge
Per partecipare alla selezione i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
essere maggiorenni;
essersi diplomati o qualificati negli ultimi 12 mesi nel settore turistico/alberghiero/ristorativo;
essere motivati a intraprendere professioni nel settore della ristorazione.
Caratteristiche dei tirocini
I beneficiari svolgeranno un tirocinio di 3 mesi (preceduti da una preparazione interculturale e tecnica di 40 ore distribuite in 2 settimane a Vercelli) presso pubblici esercizi del settore turistico-ristorativo che abbiano sviluppato una particolare attenzione ai processi eco-sostenibili, con un impegno di 8 ore giornaliere per 5 giorni alla settimana.
Benefit
Per tutti le destinazioni, Cerseo metterà a disposizione:
trasferimento da Vercelli all’aeroporto di Milano;
volo A/R da Milano alla città di destinazione;
trasferimento dall’aeroporto presso la sede del soggetto partner;
alloggio in un appartamento composto da camere singole e ambienti comuni (zona living, cucina e bagno);
importo a forfait per le spese di vitto;
abbonamento al trasporto pubblico locale;
polizza assicurativa per tutta la durata del soggiorno;
trasferimento all’aeroporto del Paese ospitante;
trasferimento dall’aeroporto di Milano a Vercelli.
Modalità di partecipazione
I candidati interessati dovranno inviare/consegnare a Cerseo (tramite posta o email) la documentazione richiesta dal bando entro il 16 gennaio 2018.
Bando completo e maggiori informazioni su Cerseo.org http://www.cerseo.org/site/static/green_ristotrain_2017_-_2018/

Banca Mondiale – tirocini retribuiti

Ogni anno la Banca Mondiale offre a studenti universitari e dottorandi l’opportunità di svolgere internships invernali ed estivi presso la sua sede di Washington.
Il tirocinio – che può durare dalle 4 alle 12 settimane – prevede una retribuzione ed un’indennità per le spese di viaggio.
A chi si rivolge
Possono candidarsi studenti iscritti ad un corso di laurea magistrale o specialistica in Economia, Finanza, Sviluppo umano (sanità pubblica, istruzione, nutrizione, popolazione), Scienze sociali (antropologia, sociologia), Agricoltura, Ambiente e Sviluppo del settore privato e gli iscritti ad un dottorato nei settori indicati. Il candidato deve inoltre possedere un’ottima conoscenza dell’inglese. Titolo preferenziale sarà costituito dalla conoscenza di un’altra lingua tra francese, spagnolo, russo, arabo, portoghese e cinese.
Modalità di partecipazione
Chiunque fosse interessato al tirocinio invernale può inviare la sua candidatura, esclusivamente online, dal 1 dicembre al 31 gennaio. Per il tirocinio estivo è invece possibile candidarsi dal 1 settembre al 31 ottobre.
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web della World Bank http://www.worldbank.org/en/about/careers/programs-and-internships/internship

Borse di studio Fulbright: bandi 2018/19

Il Programma Fulbright offre annualmente borse destinate a cittadini italiani per la frequenza di corsi di specializzazione post-laurea, per l’attuazione di progetti di ricerca o per incarichi di insegnamento, presso università negli Stati Uniti.

Borse di studio per laureati
Fulbright – Roberto Wirth: 1 borsa del valore di 19.180 dollari, destinata a laureati con buona conoscenza della Lingua Italiana dei Segni (LIS) per dare ai cittadini italiani la possibilità di specializzarsi in un’area inerente la sordità che, direttamente o indirettamente, apporti beneficio ai bambini sordi e/o sordociechi in Italia. Candidature entro il 28 febbraio 2018.

Borse di ricerca per ricercatori e professori associati
Fulbright – Research Scholar: 9 borse di studio fino a 12mila dollari per soggiorni di ricerca in tutte le discipline presso università americane, oltre al rimborso del viaggio a/r, assicurazione medica e visto J-1. Il progetto di ricerca, che può avere la durata di minimo 6 e massimo 9 mesi, potrà svolgersi presso un’università proposta dal ricercatore previa ricezione di lettera d’invito da parte del campus stesso. Il concorso si rivolge a: assegnisti di ricerca che abbiano conseguito il Dottorato da almeno due anni; Ricercatori universitari a tempo determinato/indeterminato; Professori Associati. La domanda va inoltrata entro il 12 gennaio 2018. Maggiori informazioni su Fulbright.it/fulbright-research-scholar

Fulbright – Falcone NIAF: 1 borsa di studio fino a 12mila dollari per progetti di ricerca di 6 – 9 mesi in Criminologia presso università negli Stati Uniti finalizzato al completamento della tesi di laurea o di dottorato di ricerca. Il concorso si rivolge a: cittadini italiani iscritti a una classe di Laurea Magistrale, o Laurea Specialistica o di un Dottorato di ricerca presso Università con sede in Sicilia. La domanda va inoltrata entro il 16 febbraio 2018. Maggiori informazioni su Fulbright.it/fulbright-falcone-niaf

Fulbright-NIAF-Georgetown University Research Lectureship in Education: offre a insegnanti di scuola elementare e media e ricercatori/assegnisti di ricerca italiani l’opportunità di attuare progetti ricerca e insegnamento (sopertura 13 ila dollari) in alcuni ambiti delle Scienze dell’educazione presso il Center for Child and Human Development della Georgetown University, da svolgersi durante l’anno accademico 2018/19, con durata dai 4 ai 6 mesi continuativi. La domanda va inoltrata entro il 16 febbraio 2018. Maggiori informazioni su Fulbright.it/fulbright-niaf-georgetown

Borse di insegnamento Fulbright Distinguished Lecturer Program
University of Chicago: 1 borsa di 16.500 dollari per l’insegnamento degli Studi Italiani nell’ambito delle Humanities e delle Social Sciences. Maggiori informazioni su Fulbright.it/university-of-chicago
University of Notre Dame: 1 borsa di 16.500 dollari per l’insegnamento degli Studi Italiani nell’ambito delle Humanities e delle Social Sciences. Maggiori informazioni su Fulbright.it/university-of-notre-dame
Northwestern Unviersity: 1 borsa di 22.500 dollari per l’insegnamento degli Studi Italiani nell’ambito delle Humanities e delle Social Sciences. Maggiori informazioni su Fulbright.it/northwestern-university
Univeristy of Pittsburgh: 1 borsa di 19.500 dollari per l’insegnamento di Italian or European History, culture, or politics with a preference for interdisciplinarity (i.e., cultural studies, gender studies, media studies, European/European Union studies, etc.). Maggiori informazioni su Fulbright.it/university-of-pittsburgh

Per candidarsi ai bandi è necessario essere docenti universitari di prima o seconda fascia presso università italiane oppure ricercatori confermati a tempo determinato e/o indeterminato con affidamento didattico presso università italiane. Ulteriori requisiti sono indicati in ogni bando. La scadenza per presentare domanda di partecipazione è il 28 febbraio 2018.

Invito per progetti innovativi: fino a 100 milioni di fondi UE per le città

Le città sono invitate a presentare la propria candidatura per i finanziamenti UE nel quadro del terzo bando per progetti “Urban Innovative Actions”.
Fino a 100 milioni sono messi a disposizione dal Fondo Europeo Regionale per lo Sviluppo (ERDF) per sostenere progetti creativi nei seguenti settori: adattamento al cambiamento climatico, qualità dell’aria, alloggio, lavoro e competenze per l’economia locale, in linea con gli obiettivi dell’Agenda Urbana per la UE.
In tutti gli Stati membri si terranno numerosi seminari per aiutare i candidati a presentare proposte valide e accrescere le loro probabilità di ottenere i finanziamenti richiesti. La Commissaria per le Politiche Regionali Corina Cretu ha affermato “Il progetto Urban Innovative Actions offre alle città i finanziamenti necessari per trasformare le buone idee in progetti concreti, che a loro volta possono ispirare altre città in Europa. Il terzo invito, incentrato sulle azioni legate al clima, rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione degli impegni presi nel quadro del Paris Agreement, alcuni giorni dopo il summit One Planet a Parigi”.
Per ulteriori informazioni potete consultare il seguente link. http://www.uia-initiative.eu/en/call-proposals

SVE: novità 2018

La Guida al Programma Erasmus+ 2018 (http://www.agenziagiovani.it/images/files/Erasmus/erasmus-plus-programme-guide_en_2018.pdf) contiene importanti novità che riguardano il Servizio Volontario Europeo: la modifica dello scopo geografico e del nome. A partire dal 2018, infatti, i progetti di Servizio Volontario Europeo si chiameranno Progetti di volontariato e non riguarderanno più i Paesi Programma, ma i Paesi Partner vicini ed i Paesi non UE.
La ragione di questi cambiamenti risiede nel fatto che dal 2018 prenderà il via a pieno regime un nuovo Programma, il Corpo Europeo di Solidarietà, che promuoverà attività di volontariato, tirocinio e lavoro per i giovani e si rivolgerà ai Paesi membri dell’Unione Europea. Il nuovo Programma impiegherà gran parte del budget dello SVE relativo al periodo 2018-2020, motivo da cui nasce l’esigenza di variare lo scopo geografico del Servizio Volontario in Erasmus+.
Dunque, i progetti di volontariato con i Paesi membri UE saranno finanziati dal Corpo Europeo di Solidarietà, mentre quelli con i Paesi partner da Erasmus+.
A supporto delle organizzazioni accreditate, l’Agenzia Nazionale per i Giovani si propone di pubblicare a breve una lista di organizzazioni accreditate e attive che risiedono nei Paesi Partner e non UE, così da facilitare la creazione di nuovi partenariati, organizzerà a gennaio 2018 una giornata informativa sui progetti di volontariato e l’accreditamento di Corpo Europeo di Solidarietà ed Erasmus+, continuando nel frattempo ad offrire informazione e consulenza attraverso l’Ufficio preposto.
Ulteriori informazioni e aggiornamenti per i giovani e per le organizzazioni saranno successivamente pubblicate sul sito dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, che è l’ente attuatore in Italia del capitolo Youth del Programma Erasmus+ per il periodo 2014-2020.

Servizio civile nazionale: pubblicati i bandi agricoltura sociale per 1830 volontari

Pubblicati due bandi, che si rivolgono all’agricoltura sociale, per la selezione complessivamente di 1.830 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale, nell’ambito delle finalità istituzionali individuate dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.
Un primo bando prevede la selezione di 489 volontari di servizio civile che saranno impegnati in 47 progetti, mentre un secondo bando prevede la selezione di 1.341 volontari da impiegare in 150 progetti di servizio civile per l’attuazione del Programma Operativo Nazionale “Iniziativa occupazione giovani” – PON IOG, (Garanzia Giovani).
In particolare, questo secondo bando è dedicato ai giovani NEET, cioè giovani non occupati e non inseriti in percorsi di istruzione e formazione e si inserisce nelle strategie di contrasto alla disoccupazione giovanile tracciate a livello europeo.
I progetti riguardano sia il settore dell’educazione e promozione culturale – dai temi alimentari a quelli ambientali e della biodiversità – sia il settore dell’assistenza, per favorire l’inserimento lavorativo dei giovani nell’agricoltura.
Le domande di partecipazione, redatte secondo le indicazioni contenute nei due bandi, devono essere indirizzate direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto e devono pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 5 febbraio 2018.
» Vai al bando per 489 volontari http://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/2017_bandovolmipaaf/
» Vai al bando per 1.341 volontari Garanzia Giovani http://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/2017_ggbandovolmipaaf/